Tratto dai diari ritrovati di Yohne McKinley, reporter d’assalto per la testata “La voce dal cratere”, scomparso 3 anni orsono nel compimento del suo lavoro senza che anima viva ne avesse più notizia

 

Anno quindicesimo dalla distruzione di Mordheim, 3 novembre.

 

I miei passi calcano per la prima volta una zona della città che non avevo mai veduto, vuoi perchè mi era sempre stata descritta come priva di interessi, malsana e avvolta da una semiperenne coltre di fumi vuoi anche perchè tutti mi avevano sempre caldamente sconsigliato di addentrarmici per la sua  estrema pericolosità. Devo dire che le descrizioni che me ne avevano fatto rendono onore a quello che vedo, questa parte di Mordheim ha zone apparentemente intatte a fianco di altre che appaiono totalmente sconvolte, interi quartieri sembrano esplosi dall’interno, divelti dal basso verso l’alto come un aratro volta la terra al suo passaggio. Suppongo che questo sia dovuto all’atmosfera, compressa dalla caduta della cometa, che ha trovato sfogo attraverso i tunnel dei quali queste zone sono ricche e ne è uscita nei posti più vari con effetto deflagrante. Le persone che si incontrano sono rade, palesemente armate, suppongo per evitare problemi, o così indigenti o malmesse da non presentare interesse per qualsivoglia malintenzionato. Anche io mi sono agghindato a tal guisa, indosso abiti che non potrebbero neanche essere utilizzati come stracci, fasce ai piedi e una mantella che anche le pulci sembrano schifare, spero che la mia messinscena basti a tenermi in vita fino alla fine della mia ricerca. Ho intenzione infatti, prima volta per un umano, di prendere contatto con il popolo dei tunnel, quello che qualcuno chiama dei “topi” o dei “ratti” o anche delle “ombre”.

 

——-      pagine mancanti      ——–

 

…….mi hanno preso……

 

——-      pagine mancanti      ——–

 

Anno quindicesimo dalla distruzione di Mordheim, 13 dicembre.

 

E’ incredibile come questa popolazione sia vasta e viva sotto i nostri piedi senza che ci se ne renda conto…..

 

——-      parte illeggibile     ——–

 

Anno quindicesimo dalla distruzione di Mordheim, 23 dicembre.

 

Oggi ho assistito alla nascita di una banda, il ratto anziano che comanda questa popolazione ha benedetto due dei suoi figli e li ha destinati ad una missione che però non ho ben capito (il loro linguaggio mi risulta ancora per buona parte incomprensibile), i due fratelli hanno un nome che suona come KRK per quello più grosso e forte e SPK per quello che sembrerebbe più anziano, ma forse solo per il colore del vello. Io però li chiamerò a causa del loro aspetto Codabianca (il primo) e Il Grigio (il secondo). Quest’ultimo sembra molto rispettato anche se di aspetto macilento, non vorrei sbagliarmi ma mi è parso che si cimentasse in strane nenie, forse è una specie di loro prete o sciamano… Comunque penso che se me lo permetteranno li seguirò nelle loro avventure, sono fiducioso ed emozionato come non mai…

 

Anno quindicesimo dalla distruzione di Mordheim, 24 dicembre.

 

Sembra che la banda stia prendendo forma, i due fratelli hanno arruolato qualche cugino (cosa non difficile per il popolo dei topi dove non esiste famiglia come la intendiamo noi e si procrea liberamente fra padri figli e nipoti),  due sono grossi e neri, sembrano gemelli e devo ancora trovare il modo di distinguerli, due sono piccoli e veloci, sempre in movimento e con la pelliccia più chiara e maculata, cercherò di trovargli un nome a breve…

Pesco - Eroi M13 Pesco - Truppa M13

Ultimo Aggiornamento MOSSA 13


Load More By Dam
Load More In Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi Anche

6° Mondiale Formula Dè – Pronti a Scozzarvi?

Dopo 2 anni di attesa torna il Mondiale più amato dagli sportivi dell’associazione A…